Un libro che consiglio vivamente a tutti gli interessati all’argomento…letto con molta calma per assimilarlo ed è F-E-N-O-M-E-N-A-L-E . John E. Mack era un noto psichiatra,che praticava ipnosi regressive,persona molto scettica sull’argomento alieni nel 1991 venne invitato a conoscere degli addotti e a lavorare con loro sottoponendoli alle sue ipnosi ,chiaramente tutti i racconti erano identici e il suo scetticismo va mano a mano a creparsi per lasciare posto a nuove prospettive. Sottopose gli addotti a molti test psicologici per assicurarsi che non avessero dei disturbi ,tra questi c’erano persone con lavori piuttosto seri e di rilievo. Ogni caso che tratta nel libro ,solo pochi ed i più eclatanti si trasforma dal primo impatto ovvero il trauma personale di queste persone ad un’evoluzione spirituale sempre più consapevole…riguardo al futuro dell’umanità e a quello che sta facendo a questo pianeta. Gli alieni che sembrano all’inizio tanto cattivi e crudeli si rivelano poi esseri con molte sfaccettature e molti obiettivi per nulla malefici. Credo anzi sono quasi sicura che questo sia il libro più autentico e affidabile sull’argomento che io abbia mai letto. Altro che famosi contattisti italiani tutti luce e amore dei miei stivali o cavolate malanghiane varie!! Quest ‘uomo era considerato un vero ipnotista e fondò diversi gruppi di sostegno per chi viveva queste cose,prima di essere ”casualmente” investito da un auto mentre andava ad una delle sue conferenze. Ma ha lasciato il segno e questo libro lascia un segno nei lettori che sono aperti a capire.